Lookiero: quando decido di dare una seconda possibilità

Hai mai sentito parlare di #lookiero? In sintesi, ti iscrivi al sito e richiedi il tuo pacco di cinque capi, scelti da uno o una stylist alla luce del profilo da te compilato.

Le domande sono varie e comprendono anche quella sui figli. A qualcuno fa specie ma provate ad accompagnare vostro figlio al parco in tacchi e tailleur bianco e poi ci risentiamo.

Puoi scegliere l’invio on demand oppure cadenzato (io ho scelto ogni due mesi) .

Alla apertura del pacco si provano e si immaginano i possibili abbinamenti, aiutati anche da cards esemplificative del nostro stylist.
Si può scegliere cosa tenere e cosa mandare indietro: in caso di reso totale, l’operazione costa 10 euro, altrimenti (anche tenendo un solo capo), i 10 euro non sono dovuti e si paga solo il prezzo di ciò che si trattiene.

Avevo provato già Lookiero con scarsa soddisfazione, ma una seconda possibilità non si nega a nessuno.

La prima esperienza era stata poco gradevole con capi che, onestamente, non erano proprio adatti a me, poi ci sta che io sono molto esigente in fatto di abbigliamento.
Poi però, con tutto il fatto della pandemia, la mia voglia di andare in giro per negozi è sotto le scarpe e Lookiero mi è sembrato un buon modo per rinfrescare il guardaroba, rimasto al 2019, senza troppi sbattimenti.
Se hai voglia di ordinare il tuo Lookiero il mio codice sconto è LKSTEFANIAC307&mgm=c da inserire in fase di checkout.

Il pacco è arrivato puntualissimo e in una box elegante ed ecologica.
Dentro c’è già tutto quanto occorre per restituire quello che non si tiene.

Provate e fatemi sapere nei commenti!

Evoluzione e beauty look di Diletta Leotta ⭐️

Vuoi o non vuoi con Diletta Leotta bisogna farci i conti.

Volto di #dazn, la bionda presentatrice sportiva piace molto agli uomini ed anche alle donne, incuriosite dal suo stile in fatto di alimentazione e sport e dalle sue scelte sentimentali, che riempiono i siti di gossip e le bacheche social.

Diciamo che, se avete una figlia adolescente con scarsa consapevolezza dei miracoli della crescita, potete raccontarle la storia di Diletta come favola della buonanotte, producendo prove empiriche di quello che andate proclamando a gran voce:

Guarda Amore Mio di figlia 15 enne!! Un giorno mangerai una mela avvelenata e ti sveglierai così!

Se poi avete, come noi, un figlio n. 2 Aspirante Chirurgo Plastico, il gioco è fatto!! D’altronde se la scienza ci può aiutare perché essere così retrogradi?

Curioso come scettici e negazionisti spariscano di fronte a questi miracoli fondamentali per il benessere non tanto e non solo della umanità intera quanto di #instagram 😇

Cit. Me stessa.

Diletta poi, che quanto a faccia tosta non necessita ritocchini, ha tenuto a Sanremo 70 un monologo sull’importanza di invecchiare e di accettare le proprie imperfezioni.

Per concludere, siamo nel 2021 e diciamo che a me non piace farmi prendere in giro e credo che ognuna faccia del proprio corpo ciò che meglio reputi opportuno.
Per cui, con le dovute premesse, scendiamo nel dettaglio dei beauty look di Diletta Leotta:

  • La forma del corpo appare anche troppo a clessidra. Nella vita reale onestamente non ho mai incontrato persone con questa forma così pronunciata. In ogni caso Diletta Leotta la valorizza con abiti aderenti e gonne fascianti.
Onestamente cara la mia Diletta Leotta in certi casi vale l’adagio popolare: Anche un po’ meno che sei phiga lo stesso.

Praticamente mai indossa i capi oversize che a volte anche Irina Shayk sfoggia. La Diletta nazionale sceglie sempre e comunque il super fit, anche se ha il ciclo. O forse ha fatto un piccolo ritocchino anche a quello.
Però per Diletta Leotta l’aderenza è uno dei Diritti Inalienabili dell’Uomo, altro che uguaglianza!

Credits @dilettaleotta Instagram.

E voi? Cosa ne pensate?
Avete copiato il suo taglio di capelli scalato?
O il make-up con occhi allungati e rossetto rosso?
Fatemi sapere 📌, qui sotto nei commenti.

Il tuo aspetto fa gne-gne?

Se qualcosa ti fa sentire sicura di te e bellissima, allora va ancora di moda.

Jamie Krell

Innanzitutto: scegliamo una o piu icone di stile che ci ispirano.

Se non avete idea su chi siano queste IT Women Super Cool:

Alexa Chung

View this post on Instagram

Doing fine over here

A post shared by Alexa Chung (@alexachung) on

Poppy Delevingne

https://www.instagram.com/poppydelevingne/

Dree Hemingway, che indossa tubino e jeans ma insieme.

Bianca Brandolini

https://www.instagram.com/biancabrandolini/?hl=it

Fatevi un giro sui loro profili social e lasciatevi permeare dalla loro incredibile conoscenza dello Style. Dalla loro sicurezza, reale o immaginaria?, non lo sappiamo e non interessa in questa sede.

Avere una guida ed un’idea di dove andare rende il tragitto più semplice. In auto usate il navigatore per evitare di perdervi? Così nel vostro guardaroba dovete avere le idee altrettanto chiare per evitare sprechi di tempo e denaro. Avere in testa un modello aiuta a tirare fuori il meglio; stimola la propria evoluzione con punti di vista diversi.

Ognuno guarda il mondo attraverso i propri occhiali.

I. Kant

Per fare passi avanti bisogna affrancarsi dall’ottica del nostro piccolo giardino recintato e dare un’occhiata in giro per il mondo, indossando anche gli occhiali degli altri. Perché no?

Iniziate oggi a creare la vostra personale Mood Board.

E se volete condividetela nei commenti ♥️

Sono curiosa ed interessata.