Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on Giu 1, 2016 in Senza categoria | 0 comments

Siamo in guerra.

Sara è stata inseguita e bruciata viva a 22 anni.

Sara  avrà avuto avvisaglie nei mesi precedenti della pericolosità di questo uomo, il suo assassino.

Quando un uomo vi manca di rispetto, voltatevi è camminate un passo dietro l’altro con calma e determinazione, non voltatevi mai indietro. Quando un uomo vi manca di rispetto, fate in modo che sia l’ultima.

L’amore vero allontana la violenza, le prepotenze e i tradimenti.

Chiedete aiuto a chiunque, famiglia, amici reali e virtuali. L’ultimo incontro da soli che vi chiederà, non lo accettate, è una trappola.

Non c’è niente da chiarire con chi non vi rispetta.

Denunciate e raccontate a tutti ed anche a voi stesse, sputtanatelo. E voi, che ascolterete , evitate di minimizzare o di addossare colpe a chi non ne ha.

Care donne, ragazze, bambine: anche se la nostra esistenza è incappata in questo o questi sub-uomini, siamo intelligenti e forti e piene di risorse per fermare questo massacro.

Riscoprite la vostra furbizia: da soli, in un bosco, che ci vada da solo a contemplare la sua mediocrità.

 

 

Siamo in guerra, mettetevi il rossetto

Siamo in guerra, mettetevi il rossetto

 

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *